Droni economiciDroni giocattoloDroni SymaRecensioni

Recensione drone Syma X5C Explorers

Ultimo aggiornamento: Ottobre 13, 2019 9:38 am

Syma X5C Explorers: il miglior drone per iniziare?

Chi si avvicina al mondo dei droni e non ha ancora maturato abbastanza esperienza di volo, dovrebbe tener conto nel budget da dedicare al suo primo quadricottero, la possibilità di incappare in piccoli incidenti di percorso come errori di pilotaggio che possono portare ad atterraggi bruschi o altri inconvenienti: per questo è fondamentale acquistare un primo drone robusto e facile da pilotare.

Syma ha un’ottima reputazione nel mercato dei quadricotteri, ed è conosciuta per essere una delle migliori marche nel segmento RC. Con un portafoglio di più di 20 modelli di droni rilasciati sul mercato si attesta tra le marche in grado di offrire i prodotti con il migliore rapporto qualità/prezzo.

Il Syma X5C Explorers non tradisce le aspettative e con un prezzo assolutamente concorrenziale mantiene le promesse fatte, posizionandosi in cima alla classifica dei droni perfetti per chi, alle prime armi e con un budget contenuto, è indeciso sulla marca e il modello con cui iniziare a volare.

torna su ↑

Cosa c’è nella scatola del Syma X5C:

Contenuto scatola Syma X5C-1 Explorer

Apriamo la scatola dell’X5C e troviamo una dotazione più che completa e in linea con i concorrenti, soprattutto tenendo conto della fascia di prezzo del drone.

  • 1x Syma X5C
  • 1x Radiocomando frequenza 2 GH
  • 1x Videocamera 2.0 MP
  • 1x caricabatterie USB
  • 1x micro SD da 4 GB con adattatore USB
  • 1x mini cacciavite per rimozione videocamera e eliche
  • 2x batterie a polimeri di litio 500 Mha
  • 4x eliche di ricambio
  • 2x para-eliche di ricambio
  • 1x manuale in inglese

Una dotazione più che completa e in linea con i concorrenti, soprattutto tenendo conto della fascia di prezzo del drone. Purtroppo manca un manuale carteceo in italiano, ma si può scaricarne gratuitamente uno qui.

torna su ↑

Design e qualità costruttiva del Syma X5C

Elica drone syma x5c explorer

Nonostante il prezzo da Drone giocattolo, la qualità costruttiva non è passata in secondo piano per Syma.

Non appena estratto dalla scatola l’X5C siamo rimasti piacevolmente colpiti dal design di questo drone: le plastiche sono robuste sul corpo centrale e sulla videocamera, ed elastiche nei punti dove devono esserlo, come le eliche e i para-eliche.
Ottima qualità costruttiva soprattutto per un drone entry-level che può sopportare diversi atterraggi violenti viste le dimensioni ed il peso che lo rendono vulnerabile alle raffiche di vento.

torna su ↑

Volo di prova del Syma X5C

Sensori di volo del drone syma x5c explorer

Immediato, divertente e abbastanza stabile, l’ X5C in volo si difende bene.

Acceso il drone con un piccolo switch posto sul retro, vediamo le quattro luci led (due rosse e due verdi) accendersi sotto di esso. Possiamo poi scegliere tra modalità di volo principiante e avanzato: su principiante “low” anche i Dronisti meno esperti o alle primissime armi non troveranno particolari problemi nel decollare e volare con il Syma X5C. Purché siano, almeno nei primi voli, in spazi molto aperti.

Abbiamo poi la possibilità di eseguire un loop acrobatico di 360° tramite la pressione di un tasto sul telecomando più lo spostamento della leva di manovra; suggeriamo di effettuare la manovra esclusivamente a batteria carica per avere la spinta dei rotori al massimo.
Provando l’X5C in una giornata ventosa abbiamo potuto constatare che nonostante le dimensioni e il peso questo drone si difende bene anche dalle raffiche di vento di bassa intensità (sotto i 20 Km/h).

torna su ↑

Radiocomando del Syma X5C

Radiocomando 2.4 ghz del drone syma x5c explorer

Radiocomando munito di display LCD

Il Radiocomando da 2,4 GHZ ci permette di pilotare fino a 50 metri di distanza, è di giuste dimensioni e ha un piccolo display LCD che mostra la potenza erogata ai rotori e la carica della batteria. Su questo troviamo anche i comandi per scattare foto e girare video.

torna su ↑

Videocamera del Syma X5C

Veniamo ora alle videocamera equipaggiata e non orientabile da 2MP: scatteremo foto a 2560 X 1440 pixels, ovviamente otterremo il meglio da questi scatti in condizioni di luminosità perfetta. Con brutto tempo o di sera vedrete un’abbassamento drastico della qualità dei vostri scatti o video.
Nei video registrerete anche l’audio ma ricordatevi che il rumore dei rotori sarà la prima cosa che registrerete, per mantenere una qualità del video girato accettabile basse velocità e manovre morbide saranno d’obbligo.

torna su ↑

Durata della Batteria del Syma X5C

Dopo 7-10 minuti di volo dovremo far atterrare il nostro X5C per cambiare la batteria a polimeri di litio da 500 Mha, con la seconda batteria in dotazione nella confezione. Consigliamo pertanto di acquistare fin da subito batterie aggiuntive per non limitare la propria esperienza di volo a poco meno di 20 minuti di pilotaggio.

torna su ↑

Scarica la guida utente drone Syma X5C in italiano in PDF

torna su ↑

Accessori e pezzi di ricambio per il Syma X5C Explorers

torna su ↑

Batterie ricaricabili da 650mAh

Caricabatterie e Batterie per drone Syma X5c Riserva

torna su ↑

Motore, eliche, protezioni, pattino di atterraggio e moschettone

Ricambio eliche proteggieliche protezioni pattino di atterraggio motore moschettone per drone syma x5c

torna su ↑

Set di eliche rosse e nere

Eliche di ricambio rosse e nere per drone syma x5c

torna su ↑

Specifiche tecniche

Connettività: nd
Struttura: materiale plastico
Dimensione: 310 x 310 x 80 mm
Motori: 4
Velocità: nd
Camera: 2560 X 1440 pixels
Batteria: LiPo 500 mAh
Durata di volo: 7/10 minuti
Processore: nd
Sensori: giroscopio 6 assi
Geolocalizzatore: no
Peso: 500 grammi
Radiocomando: 2,4 GHZ
Distanza massima di controllo: 50 metri
Gimbal: no

6.3 Voto
Iniziate a volare con il Syma X5C

Sotto i 50 € difficilmente troverete un drone con le stesse caratteristiche del Syma X5C. Il Syma X5C è perfetto come primo drone per chi è interessato a riprese aeree o per chi vuole cominciare a volare con un APR senza il timore di commettere errori fatali dovuti all’inesperienza. X5C decolla nella nostra prova come drone robusto, facile da far volare e equipaggiato con le giuste caratteristiche per la sua fascia di prezzo. Un quadricottero user-friendly che si allontana dai look giocattolosi di molti suoi concorrenti.

Design
6.5
Manovrabilità
7.5
Autonomia
6
Fotocamera
5
Cosa ne pensi?
PRO:
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Resistente agli urti
  • Facile da pilotare

CONTRO:
  • Bassa qualità fotocamera
  • Bassa autonomia di volo

Ultimo aggiornamento: Ottobre 13, 2019 9:38 am
Facci sapere cosa ne pensi!

Lascia un commento

Il tuo voto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

DroniAmo.it