Droni giocattoloRecensioni

Recensione Droni Star Wars Propel – Battle Drone, MotoSpeeder e X-Wing

Ultimo aggiornamento: luglio 14, 2018 4:33 pm

Volano e combattono a colpi di laser, ma sono da collezione?

Ogni fan di Star Wars ha probabilmente sognato spesso di pilotare un X-Wing, o il Millennium Falcon nella rotta di Kessel cercando di capire come sia stato possibile percorrerla in meno di 12 parsec.

Fino a ieri queste fantasie potevano essere rese parzialmente reali solo da inanimate riproduzioni delle famose astronavi e suoni vocali più o meno credibili di cannoni laser. Ma grazie ai ragazzi di Propel e ai loro nuovissimi droni da battaglia di Star Wars potrete mettere le mani su dei quadricotteri disponibili in tre riproduzioni, ovvero il 74-Z Speeder Bike (meglio conosciuto da noi italiani come Motospeeder 74-Z), un T-65 X-Wing Starfighter e un Tie Advanced X1. Queste le astronavi disponibili fino ad ora, in futuro la Propel promette di rilasciare anche il Millennium Falcon.

Droni Star Wars Motospeeder moto speeder X wing xwing Tie Fighter tiefighter

Qui su Droniamo ci occupiamo spesso di droni giocattolo: abbiamo visto come oggi sia possibile, grazie alla tecnologia, rendere questi quadricotteri talmente piccoli, leggeri e facili da controllare da poterli definire giocattoli e non più “aeromodelli”, indipendentemente dalla loro fascia di prezzo e tecnologia a bordo. Un quadricottero giocattolo però quando non viene usato diventa automaticamente un oggetto da infilare in qualche cassetto o in qualche angolo remoto della casa a prendere polvere.

Quindi perché dovreste spendere più di 200 euro per uno di questi quadricotteri giocattolo ispirati a Star Wars? Propel in passato ha fatto uscire sul mercato alcuni piccoli droni con telecamera e anche il Batwing Stunt drone, che però come prezzo non si avvicinano minimamente ai droni di Star Wars che abbiamo provato.

Ultimo aggiornamento: luglio 14, 2018 4:33 pm

Il prezzo apparentemente alto di questi droni è in realtà, secondo noi di Droniamo, ampiamente giustificato. Questi droni sono costruiti da e per i fan di Star Wars. Senza mezzi termini, abbiamo provato due dei tre modelli attualmente disponibili: il Motospeeder 74-Z e il T-65 X-Wing Starfighter. Perché due e non uno solo vi chiedete? Ma perché questi droni possono combattere battaglie aeree tra di loro a colpi di laser!

torna su ↑

Cosa c’è nella scatola del drone Star Wars Propel

Unboxing X Wing Star Wars Drone Battaglia propel

Qui su Droniamo siamo particolarmente attenti al packaging dei prodotti che dobbiamo recensire e sappiamo che l’esperienza dell’unboxing rimane una componente importante, soprattutto in un prodotto dedicato ai fan di Star Wars. Propel ha deciso di lanciare sul mercato dei prodotti che avessero una esperienza di unboxing unica e memorabile.

Il design della confezione è estremamente ricercato: una volta rimossa la scatola esterna, troveremo una seconda confezione con effetto sagoma in 3d del drone sul coperchio e sigillo in cera lacca nera. Appena alzato il coperchio superiore il drone Star Wars si mostrerà completamente poiché fissato all’interno di una scatola trasparente, effetto teca. La vista è subito appagata ma anche l’udito, grazie alla prima chicca: uno speaker interno alla scatola suona la colonna sonora di Star Wars non appena il coperchio viene sollevato… Epico! Le musiche cambiano rispetto al modello da voi acquistato e si possono udire anche alcuni dei dialoghi più famosi tratti dalla saga.

Questa confezione ha evidentemente uno scopo diverso rispetto alla confezione di un normale drone giocattolo: sarà la base perfetta per esporre fieramente il vostro nuovo gadget volante di Star Wars. Quando volete potrete farlo vedere agli amici con tanto di musica e effetti laser; lo speaker e le luci interni alla scatola potranno essere ricaricati con lo stesso carica batterie del drone.

Scatola droni propel Star Wars Xwing unboxing

Nella scatola troviamo:

  • 1x Drone Star Wars
  • 1x Trainig Cage (Para eliche)
  • 1x Radiocomando
  • 2x Batterie
  • 1x Carica Batterie da muro/USB
  • 12x eliche trasparenti
  • 1x pezzi di ricambio scocca (diversi per ogni modello)
  • 1x Mini Cacciavite per vano batterie
  • 1x Manuale di Istruzioni

torna su ↑

Design e qualità costruttiva dei droni Star Wars Propel

Drone StarWars propel XWing Prova

I droni sono abbastanza solidi e leggeri, sono pitturati a mano come le migliori riproduzioni da collezione. Il dettaglio e la cura con cui sono stati assemblati per riprodurre fedelmente il Motospeeder lo Starfighter e il TIE Fighter è davvero notevole se si pensa che si tratta di droni radiocomandati. Il materiale di costruzione predominante, il polipropilene, è leggermente flessibile, poichè sono pur sempre dei droni giocattolo da “battaglia” e le collisioni sono da mettere in conto… Infatti nella scatola troviamo ben 12 eliche.

Drone Propel Star Wars MotoSpedeer Recensione

torna su ↑

Volo di prova dei droni Star Wars Propel

Acceso il drone e il radiocomando possiamo sincronizzarli spingendo la levetta sinistra del radiocomando verso l’alto e poi verso il basso. Poi va calibrato il barometro e infine premuto il tasto di accensione rotori sul radiocomando. Leggendo il manuale scoprirete come eseguire nel dettaglio la procedura di accensione e come variare il volume degli effetti sonori, come cambiare le modalità di volo e altre informazioni utili sul combattimento aereo dei droni.

Volo StarWars Drone Propel SpeedrBike Decollo

Se avete già pilotato un drone, non troverete nessuna difficoltà con i Battle Drones di Propel. Se invece non avete esperienza di volo con drone non dovete fare altro che passare alla modalità Training, così la velocità del drone sarà ridotta i controlli saranno più morbidi e minore l’altitudine massima raggiungibile. Una volta che avrete preso la mano con le manovre base potrete buttarvi nelle battaglie aeree con i vostri amici.

Settato il tutto, c’è un bottone per il decollo automatico in verticale, lo stesso bottone premuto di nuovo farà atterrare il drone sul posto, tutto molto facile.

I combattimenti aerei sono la ragione principale per acquistare i droni di Star Wars. Grazie ai cannoncini laser montati sul fronte del drone, e ai quattro ricettori di segnale infrarossi per assorbire colpi nemici, è possibile duellare in volo. Una volta in volo ogni drone ha tre “vite”, ben visibili grazie a tre led accesi sul radiocomando: quando veniamo colpiti il radiocomando emette suoni e vibra e dopo tre colpi il drone si disconnette dal radiocomando ed effettua un atterraggio semi controllato perdendo quota in un movimento a spirale.

Potrete sfidarvi in duelli aerei fino a dodici droni in un unico match. Noi ci siamo limitati a uno contro uno ma l’idea di un match affollato di droni e amici ci piace molto.

Questi droni Star Wars utilizzano un sistema a propulsione inversa: praticamente i quattro rotori sono sistemati sotto i quadricotteri e le eliche sono trasparenti un accorgimento che le rende praticamente invisibili quando sono in movimento. Tutto per preservare il design originale che caratterizza i tre velivoli, esattamente come li conosciamo dai film, dove ovviamente non presentano eliche. Potete montare la gabbia para eliche (trainig cage) fornita nella confezione per preservare il drone dalle cadute, ma in questo caso il design ne andrà a perdere.

torna su ↑

Radiocomando dei droni Star Wars Propel

Sul radiocomando troviamo un gancio per lo smartphone: questo potrebbe indicare che qualche integrazione di gioco con app potrebbe arrivare a breve. Sembra che Propel stia studiando una modalità di gioco per l’allenamento con ostacoli e nemici virtuali. Con i bottoni sul dorso del radiocomando possiamo eseguire dei flip, molto utili per schivare colpi in battaglia. Alcune manovre evasive avanzate da usare in battaglia sono spiegate nel manuale.

Radiocomando Drone XWing Star wars Propel Motospeeder

Il radiocomando è ben fatto, tematizzato sul drone che compreremo ed emette suoni, luci e musica della saga. Servono quattro pile per farlo funzionare, che però non troverete incluse nella confezione. Per accedere al vano batterie del radiocomando avrete bisogno del piccolo cacciavite incluso nella confezione. Il radiocomando è comodo ma molto ingombrante, praticamente più grande dei droni stessi.

torna su ↑

Durata della Batteria droni Star Wars Propel

La batteria è da 800 mAh, ne troverete due nella confezione del drone, vi darà una durata di volo di circa 6-8 minuti. Visto che ci vorranno 40 minuti per ricaricarla completamente, è utile averne inclusa nella confezione una seconda per arrivare a poter giocare almeno una ventina di minuti. Una volta che avrete inserito la batteria carica nel drone, questo si accende subito, non ci sono tasti dedicati all’accensione. Anche lo spegnimento è necessario effettuarlo rimuovendo la batteria stessa, altrimenti il drone rimarrà illuminato e pronto per essere appaiato al radiocomando. Ogni volta che azionerete il drone musica e voci tratti dalla saga suoneranno e faranno la felicità di ogni fan… Ovviamente queste cambieranno in base al modello di drone da voi acquistato tra il Motospeeder lo Starfighter e il TIE Fighter.

torna su ↑

Fan di Star Wars? Questi SONO i droidi droni che stavate cercando!

Questi droni giocattolo da battaglia Star Wars non sono di certo a buon mercato, ma dopo la nostra prova abbiamo capito perché. Dal punto di vista del volo e il controllo aereo non offrono assolutamente niente di innovativo rispetto ad altri droni giocattolo o con telecamera presenti sul mercato, e per di più a prezzo inferiore. Ma per quanto riguarda la modalità battaglia aerea, siamo davanti a una funzionalità unica e ben riuscita. Divertentissima a patto di avere un amico con un altro modello di drone Star Wars Propel e potenzialmente spettacolare in caso di più droni occupati nella stessa battaglia aerea (aspettiamo con ansia l’uscita di altri modelli promessi da Propel come il drone del mitico Millennium Falcon in uscita per fine 2017).

Millennium Falcon Drone Propel

torna su ↑

Specifiche tecniche

Struttura:Polypropylene
Motori:4
Velocità:50 Km/h
Batteria:800 mAh LiPo
Durata di volo:8 minuti
Camera:Assente
Gimbal:No

8 Voto
Fan di Star Wars? Questi SONO i droni che stavate cercando!

Con l’uscita questo natale di Rogue One: A Star Wars Story e l’arrivo a dicembre 2017 del nuovo Star Wars Episodio VIII: Fall of the Resistance (La Caduta della Resistenza) i fan sono costantemente alla ricerca di riproduzioni fedeli dei velivoli e delle astronavi più famose della saga. Ed ecco perché questi droni che riproducono il Motospeeder 74-Z, il T-65 X-Wing Starfighter e il Tie Advanced X1possono essere consigliati anche a chi non si vede a impegnarsi in battaglie aeree o sessioni di volo particolarmente intense. La fedeltà con cui sono riprodotti, le luci, i suoni e la confezione da esposizione ne fanno veri e propri pezzi unici per ogni vero fan di Star Wars, da tenere in bella mostra saranno il pezzo forte della vostra collezione di miniature e action figures Star Wars. Sarete però felici di rimuoverli dalla preziosa scatola, di tanto in tanto, per duellare con qualche amico.

Design
10
Manovrabilità
7
Autonomia
7
PRO
  • Confezione unica e memorabile
  • Effetti sonori e luci realistici
  • Battaglie aeree davvero divertenti
CONTRO
  • Stabilità in volo non eccelsa
  • Vano batterie difficile da aprire
  • Nessuna camera montata
Cosa ne pensi?  |  Valutazioni e commenti
Ultimo aggiornamento: luglio 14, 2018 4:33 pm
7 Commenti
Mostra tutti Voto alto Voto basso Cosa ne pensi?
  1. Ordinati! Li apettavo da tempo… quando arrivano vi faccio sapere.

  2. Nessuna recensione che dica CHIARAMENTE, la cosa più importante di tutte… Il mode di pilotaggio è SOLAMENTE Mode 2, cioè gas a sinistra?!? Si può impostare a Mode 1 ?!?
    Grazie!!!

    • Come ci conferma la Propel stessa, non si possono personalizzare i comandi del radiocomando. Volendo, puoi sempre rivolgerti al tuo hobbysta di fiducia per farlo, ma ti ricordiamo che una volta aperto il radiocomando, la garanzia non sarà più valida!

      • Grazie per la risposta!!! Attendiamo conferma definitiva…..E’ davvero un peccato che un oggetto così valido e ben fatto abbia questa pecca enorme….

        • Ciao Francesco, siamo qui per questo! Facci sapere se hai altri dubbi o domande e continua a seguirci!

    • Ciao Francesco, non ci risulta, ma stiamo aspettando risposta dalla Propel per conferma. Ti faremo sapere!

    Lascia un commento

    Il tuo voto

    DroniAmo.it